Uso Eccessivo Dei Tacchi: Le Conseguenze Per La Salute

Se non possiamo rinunciare a indossare i tacchi, una buona opzione è quella di indossare le zeppe, e assicurarsi che il tallone non superi i tre centimetri di altezza nella parte anteriore.

Le donne spesso si sentono obbligate a indossare i tacchi alti per un evento sociale o anche per lavorare perché sono più eleganti. Ma dovresti sapere che abusare dei talloni fa più male che bene alla nostra salute.

Attualmente,  le donne subiscono 4 volte più lesioni ai piedi rispetto agli uomini a causa dell’abuso del tallone. Ecco perché dobbiamo conoscere i problemi che possono causare e adottare le misure appropriate per la nostra salute.

Tacchi appropriati

Indossa i tacchi.

Ci sono differenze importanti tra camminare con i tacchi giusti e quelli inappropriati. Quando utilizziamo i talloni accettati da specialisti, i piedi sostengono il peso di tutto il nostro corpo in modo uniforme.

Ma quando indossiamo tacchi molto alti, il nostro peso si fa sentire principalmente sulla parte anteriore dei piedi, il che porta a diversi problemi.

Tra i problemi che possiamo soffrire per l’uso e l’abuso dei talloni, troviamo non solo quelli che colpiscono i piedi, ma anche quelli che colpiscono le articolazioni come il ginocchio, i fianchi e persino la colonna vertebrale. Eccoli :

  • Dita a martello   : deformazione delle dita dei piedi che sono bloccate in flessione, come un martello o un artiglio.
  • Borsite  :  chiamato anche alluce valgo, è una deformità dell’alluce che devia verso l’esterno, caratterizzata da un nodulo sporgente e doloroso.
  • Metatarsi:  dolore e infiammazione della parte anteriore del piede, legati allo spostamento o al collasso dei metatarsi.
  • Lesioni tendinee:  che possono anche causare infiammazioni e fare molto male.
  • Cadute o anche ossa rotte: perché non riusciamo a mantenere l’equilibrio.
  • Lesioni al ginocchio: corriamo il rischio di soffrire di artrosi (deterioramento della cartilagine dell’articolazione del ginocchio) e artrite (infiammazione delle articolazioni) in una fase iniziale, a causa dell’eccessiva pressione che questa articolazione deve sopportare.
  • Mal di schiena:  che è causato dal disallineamento dei fianchi e della colonna vertebrale.
  • Dolore muscolare:  che si verifica dopo aver indossato i tacchi alti, perché i muscoli delle gambe si contraggono.

Cosa possiamo fare ?

  • I podologi consigliano di indossare tacchi più corti di 3 centimetri e la parte larga del tallone dovrebbe includere l’intera scarpa. Ma spesso la moda, la frivolezza e il lavoro richiedono di essere belli ed eleganti anche se se ne deve pagare il prezzo. Ecco perché le scarpe stanno diventando sempre più alte e sottili e perché soffriamo più spesso.
  • Se dobbiamo indossarle, un buon consiglio è quello di utilizzare scarpe con zeppa con non più di 3 centimetri di differenza tra la parte anteriore e la parte posteriore.
    Non è opportuno percorrere lunghe distanze indossando i tacchi, e quando si torna a casa è assolutamente necessario cambiarli con scarpe comode e adatte.

Evita di indossare i tacchi.

  • Se è per una festa o per lavoro, possiamo sederci qualche minuto e lasciare riposare i piedi. Se ne abbiamo la possibilità, possiamo toglierci le scarpe e mettere i piedi nudi per terra, allungando bene i muscoli e i tendini dei piedi.
  • Ti sconsigliamo di acquistare scarpe molto strette, e assicurati che le scarpe scelte ti permettano di avere dita dei piedi ben allungate e comode!

Prevenire è meglio che curare

L’abuso quotidiano dei talloni provoca lesioni o disagi  che vanno dal semplice gonfiore a problemi più gravi che talvolta richiedono un intervento chirurgico.

La domanda è: è così difficile sacrificare qualche centimetro per evitare di avere problemi imbarazzanti? Non sarebbe meglio investire prima nel comfort e nella salute? Perché farsi complicare dalle sue dimensioni o ricercare l’eleganza a scapito del suo benessere?

Il nostro consiglio:  prevenire è meglio che curare!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button