Le Relazioni In Coma Distruggono

Le relazioni in coma sono quelle in cui siamo bloccati, a causa del nostro conformismo o della paura di affrontare la realtà. Dobbiamo essere forti e cercare sempre la felicità, anche se ciò significa una rottura.

Conosci le relazioni in coma? Quelli che ristagnano, che non si ritirano, ma che non avanzano per tutto questo. Relazioni che distruggono, dentro e fuori.

Questo tipo di legame si annienta perché ci fa precipitare in uno stato in cui difficilmente riusciamo a muoverci. E ‘ come se nella tua vita tutto si fermasse, mentre aspetti qualcosa che non accadrà mai.

In questi tempi, non sappiamo quanto sia importante essere assertivi. Pur essendo consapevoli di ciò che meritiamo, valorizzando noi stessi e non avendo paura di “lasciar andare” l’altro.

Dire “arrivederci”, lasciar andare, porre fine a una relazione è in molti casi una situazione in cui la paura si impadronisce di noi. Ma perché ?

relazioni in coma

Accetta le relazioni in coma

Nessuno ci costringe a immergerci in una relazione del genere, ma in qualche modo finiamo per accettare la situazione in crescendo finché non è troppo tardi per tornare indietro.

Vuoi sapere quali tipi di relazioni in coma potresti sperimentare?

Siamo una coppia o amici?

La paura e le brutte esperienze a volte significano che non parliamo chiaramente nelle relazioni. Sorgono dubbi, non sapendo cosa sia, o come agire o procedere.

Non è una questione di etichette, ma di sapere cosa sta succedendo e agire di conseguenza. 

non posso vivere senza di te

La dipendenza emotiva è uno dei gravi problemi del nostro tempo.

Oggi cerchiamo con ansia qualcuno che ci porti quella tranquillità, così che non ci sentiamo soli. Ci piace vivere con l’idea che qualcuno ci aspetta, ci ama, vuole renderci felici.

Non mi piace più stare con te, ma l’abitudine mi impedisce di lasciarti

Molte relazioni durature continuano anche se non sono più relazioni reali.

Questo accade perché le due persone sono ‘abituate’ a stare insieme e hanno paura di diventare ‘indipendenti’. Questa situazione impedisce loro di andare avanti.

Relazioni che ti mettono in coma

Le tre situazioni qui esposte sono presenti nella vita reale. Circostanze in cui non si va avanti, o per paura o perché dubitiamo. 

La prima di queste situazioni è una delle più importanti. Per una relazione, qualunque essa sia, non c’è circostanza peggiore che non poterne definire i termini.

  • Se non sappiamo se siamo una coppia o solo amici, come ci comportiamo? La comunicazione è molto importante, ma in questo tipo di relazione in coma uno dei due ha molta paura.

È stato ferito in passato o semplicemente, le sue intenzioni sono diverse.

Purtroppo uno dei due finisce ferito a causa delle illusioni che si crea di fronte a una falsa relazione che sicuramente non vedrà mai la luce.

  • Nella seconda situazione, una delle più pericolose, la nostra felicità dipende dall’altra persona. Forse questa è una delle relazioni più difficili da cui uscire.

Il problema non è nella relazione, ma nel modo in cui comunichiamo con il nostro partner. Una dipendenza che è nata a causa di carenze emotive, paure, traumi. 

Dipendere da qualcuno è la cosa peggiore che ti possa capitare. Non riuscirai ad andare avanti e ti immergerai in relazioni distruttive che cercheranno di riempire i vuoti. Il tuo.

Confonderai l’amore con il bisogno. 

Impara a lasciarti andare

In tutte le relazioni c’è una costante: la paura di lasciarsi andare. La paura di lasciarsi andare, di permettersi di andare avanti senza questa persona.

Succede anche nelle relazioni dove ci sono dubbi sulla natura della relazione stessa, perché c’è una speranza maggiore da parte di uno dei membri della coppia.

Ma, soprattutto, questa situazione si manifesta in tutte le relazioni lunghe, dove l’abitudine “impedisce” alle due persone di vivere la propria vita separatamente.

Indubbiamente, le relazioni in coma ti mantengono in uno stato che non ti permette di incontrare una persona con cui ti senti veramente felice. 

Lasciarsi andare è molto difficile e col passare del tempo diventa sempre più complicato. La paura della solitudine, di non incontrare nessun altro, ci rende “conformi”.

Sei mai caduto in una relazione in coma?


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button