Il Trattamento Delle Vene Varicose Con Microschiuma

Tra le varie alternative attualmente esistenti, il trattamento delle vene varicose con microschiuma è una delle più richieste. In cosa consiste? Quali sono i suoi rischi? Continua a leggere per saperne di più.

Conosci il trattamento delle vene varicose con la microschiuma? Le vene varicose sono sia un problema di salute che estetico. Appaiono sia come piccole vene blu o viola, sia come ingrandimento e oscuramento di queste ultime.

Fortunatamente, ora ci sono diversi trattamenti disponibili per ridurli al minimo. Tra questi  troviamo il microfoam, che è diventato popolare grazie alla sua semplicità e ai suoi buoni risultati. In cosa consiste? Come funziona? Lo dettagliamo ora per te.

Vene varicose

Le vene varicose sono legate all’insufficienza venosa. Sulle gambe sembrano vene gonfie e nodi, con rigonfiamenti e torsioni. Non sono molto belli da vedere. Potrebbe esserci anche un blocco delle vene in altre aree e organi, come l’esofago (varici esofagee) e il retto (emorroidi).

La causa delle vene varicose è solitamente correlata all’insufficienza valvolare o alla debolezza delle pareti delle vene. Sono condizionati da fattori ereditari, età, abitudini e stile di vita.

La buona notizia è che esistono diversi tipi di trattamento per affrontare sia le cause che le conseguenze delle vene varicose. Questi vanno dai cambiamenti nella dieta e dagli esercizi per le vene varicose alla chirurgia, alla terapia laser e ad altri processi.

In questo caso, come abbiamo commentato in precedenza,  ci concentreremo sul trattamento delle vene varicose con microschiuma. Esamineremo anche il recupero e i possibili rischi.

Vene varicose sulle gambe.

Trattamento delle vene varicose con microschiuma

Il trattamento delle vene varicose con microschiuma consiste nell’iniettare una sostanza nelle vene colpite. Attraverso questa iniezione, cerchiamo di promuovere l’indurimento e la guarigione delle pareti interne delle vene con l’obiettivo di limitare e reindirizzare la circolazione. Le vene trattate vengono quindi riassorbite dal tessuto circostante, fino a scomparire.

La sostanza utilizzata durante questo processo,  il polidocanolo, noto anche come Laureth-9, è un agente sclerosante. Favorisce la formazione di coagulazioni e aumenta il tessuto cicatriziale. Grazie a ciò, si riduce la dilatazione delle vene colpite, che è il segno più visibile delle vene varicose.

Va qui sottolineato che questo trattamento non richiede ricovero o anestesia. Tuttavia, deve essere svolto da un professionista e rispettare un protocollo.

Fasi del trattamento con microschiuma

  1. Localizzazione della vena da trattare mediante ecografia Doppler.
  2. Introduzione di un catetere.
  3. Iniezione della microschiuma attraverso il catetere. Questo processo è costantemente monitorato.
  4. Una volta applicata la microschiuma, il catetere viene rimosso e viene posizionata una fascia o una medicazione dove è stata effettuata la puntura.

Recupero e rischi del trattamento

Il trattamento con microschiuma delle vene varicose è minimamente invasivo. Pertanto,  non è necessario un periodo di recupero prolungato. La persona può anche riprendere le attività quotidiane quasi immediatamente. Tuttavia, deve rimanere sotto controllo medico.

Inoltre, potrebbero essere necessarie diverse sessioni di trattamento per ottenere buoni risultati. Questo spetterà al medico curante determinarlo. Determina anche la quantità di sostanza utilizzata durante le sessioni.

Comunque sia, dovresti sapere che l’applicazione di questa tecnica comporta determinati rischi e può portare a determinati effetti collaterali. Ecco i più importanti:

  • Effetti temporanei:  arrossamento, lividi, scurimento, visibilità dei vasi. Questi sintomi dovrebbero scomparire nel tempo.
  • Effetti collaterali che richiedono attenzione:  in caso di infiammazione, sensazione di calore o reazione allergica, consultare il medico. Nei casi più gravi si verificano piccole coagulazioni che richiedono drenaggio.

Vene varicose alle gambe.

Cosa ricordare sul trattamento delle vene varicose con microschiuma?

Procedere al trattamento in microschiuma delle vene varicose significa  migliorare la qualità di vita del paziente dal punto di vista estetico. Questo trattamento può anche aiutare con altri sintomi correlati a questa condizione, come dolore, gonfiore e crampi.

Questo trattamento è considerato minimamente invasivo ma solo un professionista può eseguirlo. Inoltre, in caso di reazioni avverse, come infiammazioni o allergie, è necessario consultare immediatamente per evitare complicazioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button