Il Mio Partner Vuole Porre Fine Alla Relazione, Non Io

Se questo pensiero ti è mai passato per la mente: “Il mio partner vuole porre fine alla relazione, ma non io”, hai la strada per continuare. Quando, in una coppia, ci sono più momenti di delusione che di felicità, è il momento di prendere le distanze.

A volte ci rifiutiamo di accettare che sia ora di dire addio alla persona che amiamo e di porre fine alla relazione.

Stai piangendo e stai soffrendo? Non mangi o al contrario mangi troppo? La tua concentrazione è diminuita? E se il mio partner volesse porre fine alla relazione, ma io no?

Attualmente, le coppie non durano tanto quanto prima. La società è cambiata e così anche le relazioni. In precedenza, anche se le coppie stavano attraversando momenti difficili, hanno fatto del loro meglio per stare insieme e la frase “Finché morte non ci separi” è stata presa alla lettera.

Oggi siamo più indipendenti, il che spesso spinge uno dei due a porre fine alla relazione. Quando l’amore non è più ricambiato, ci troviamo di fronte a una situazione difficile. Tendiamo a pensare molto al tempo perso, alle possibili soluzioni e a come sarà la nostra vita in solitudine.

I segni che il mio partner vuole porre fine alla relazione

terminare la relazione

 

La persona che ami non è più felice al tuo fianco? Spieghiamo in sei passaggi come identificare il fatto che il tuo partner vuole porre fine alla relazione, anche se non te lo dice.

  1. Non cerca più la tua compagnia : non vuole passare del tempo con te, non insiste o ti dà nessuna scusa per liberarti degli impegni che coinvolgono lo stare insieme.
  2. Non ti parla più e ti ascolta allo stesso modo  : le conversazioni non sono più fluide. Non gli interessa sentirti parlare della tua giornata e le conversazioni si limitano a un “buongiorno” e una “buonanotte”.
  3. Discute costantemente con te : qualsiasi argomento è fonte di malcontento e conflitto.
  4. Parla di cambiamenti: se ti parla di piani che prevedono la distanza fisica e non ti include in questi piani, è segno che non vuole stare con te.
  5. “Ti amo” non c’è più : le espressioni d’amore sono scomparse dalle conversazioni e non compaiono nemmeno in risposta alle tue parole di affetto.
  6. Non si fa più l’amore : a poco a poco il tema sessuale è diventato noioso e ci rendiamo conto che lo facciamo quasi per adempiere a un fidanzamento, ma non c’è più la creatività che esisteva ogni volta che facevamo l’amore prima.

Cosa fare ?

Quando l’amore è ancora latente, è normale che abbiamo paura. Affrontare l’idea che il nostro partner voglia lasciarci è difficile. Pertanto, facciamo fatica a dire addio alla persona di cui siamo innamorati.

Non incolpare te stesso

Quando qualcuno vuole lasciare il proprio partner, non è solo a causa dell’altra persona. Ci sono molte ragioni. Sentirsi in colpa non fa che aumentare lo stress e la tristezza causati dalla decisione.

Non fare previsioni negative

In genere, quando una relazione finisce, è difficile convivere con l’ansia di pensare che non possiamo vivere senza l’altro. Tuttavia, non c’è modo di conoscere il futuro. In effetti, alcuni legami persistono dopo una rottura.

Cerca la felicità

La fine di una relazione può essere l’inizio di una nuova fase, ancora più soddisfacente. Quindi concentrati sulle attività che ti rendono felice. Puoi anche riprendere gli aspetti della tua vita che avevi messo da parte per vivere questa relazione romantica.

Non sei il terapeuta della tua coppia

Anche se pensi che la tua relazione stia attraversando una crisi esistenziale e forse abbia solo bisogno di un po’ di tempo libero, non sei la persona giusta per risolvere il problema. Non è produttivo raccontarsi ogni dettaglio della propria ambivalenza o continuare a parlarsi del proprio dolore emotivo.

Non tormentarlo

terminare la relazione
Tutti gli esseri umani hanno il diritto di essere liberi e con le persone che vogliono senza essere sottoposti a pressioni. Il tuo partner non fa eccezione a questa regola e assillarlo non farà altro che allontanarlo.

Quando dici addio

Dovresti essere consapevole del fatto che nessuna coppia è sicura di durare e nessuno può dire il contrario. È molto meglio dire addio che aggrapparsi a un sentimento che non ha più motivo di esistere.

Pertanto, sebbene all’inizio possano esserci bassa autostima, vuoto, disperazione, scoraggiamento e insicurezza, nel tempo l’assenza di quella persona diventa più sopportabile e la vita riprende il senso. Concediti il ​​tempo per guarire le ferite emotive, goditi nuove esperienze, apriti alla novità.

Come abbiamo spiegato, se pensi che il tuo partner voglia porre fine alla relazione, ricorda che ha il diritto di farlo, e anche il diritto di smettere di amarti. Non possiamo trattenere il presente dal passato. Inoltre, se la storia che avete creato insieme è finita, è meglio andare avanti.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button