Elimina Il Grasso In Cucina Con Questi Trucchi!

Ci sono vari ingredienti naturali che possiamo usare per creare i nostri prodotti per la pulizia privi di sostanze chimiche.

Cucinare a casa è una delle cose più sane e divertenti che puoi fare. In questo modo siamo certi della qualità nutrizionale degli alimenti e del loro contenuto di grassi. Tuttavia, quando si tratta di eliminare il grasso in cucina e rimettere tutto in ordine, ci troviamo di fronte a difficoltà tutt’altro che piacevoli.

Per molti di noi,  cucinare è un modo divertente per passare il tempo mettendo alla prova le nostre abilità.  

I grassi degli alimenti e di altre sostanze rilasciati durante la cottura finiscono per assorbire gli elettrodomestici, le porte e molti altri luoghi della cucina.

Alcuni potrebbero pensare che sia una buona cosa usare sostanze chimiche per facilitare la loro rimozione. Tuttavia, il loro uso eccessivo ha dimostrato di avere un impatto negativo sull’ambiente e sulla salute.

Poiché è essenziale pulire ed eliminare correttamente tutto il grasso dalla cucina, condivideremo con te alcuni suggerimenti naturali che renderanno più facile questo tipo di faccende domestiche. Interessato?

Succo di limone per eliminare il grasso

Se leggi le etichette dei prodotti commerciali utilizzati per lavare i piatti o per pulire, noterai che la stragrande maggioranza di essi contiene derivati ​​del limone.

Grazie ai suoi acidi e alla sua azione astringente, questo ingrediente è uno dei più potenti detergenti che la natura ci offre. 

ingredienti

  • Il succo di uno o due limoni (40 ml)
  • Un litro di acqua calda

Come usarlo ?

  • Diluire il succo di uno o due limoni in un litro di acqua calda.
  • Immergi una spugna e strofinala sulla superficie che vuoi pulire.
  • Ripetere l’operazione se necessario, quindi risciacquare.

Bicarbonato di sodio per rimuovere il grasso

Il bicarbonato di sodio ha un effetto abrasivo che può essere utilizzato per sciogliere il grasso in cucina  che si è attaccato a mobili, elettrodomestici e pareti.

Ha anche un effetto antibatterico. È quindi utile anche combattere questi microrganismi che proliferano sulle superfici.

Come usarlo ?

  • Spalmate il bicarbonato di sodio sulla superficie che volete pulire (la quantità che ritenete necessaria). Quindi strofinare con una spugna per rimuovere il grasso.
  • Probabilmente dovrai inumidirlo per renderlo più facile. Per questo, usa un po ‘d’acqua o succo di limone.

Aceto di mele per sgrassare

L’aceto di mele è uno dei grandi alleati domestici.

Questo ingrediente ha proprietà antisettiche che possono essere utili per eliminare i batteri che si riproducono su tutte le superfici.

Facilita l’eliminazione delle macchie causate dagli alimenti e i suoi acidi agiscono contro il grasso in cucina per eliminarlo più facilmente.

ingredienti

  • Una tazza di aceto di mele (250 ml)
  • Una tazza d’acqua (250 ml)

Come usarlo ?

  • Diluire l’aceto di mele in parti uguali nell’acqua e portare a bollore.
  • Quando è pronto, lascialo riposare e inumidisci una spugna o un panno, quindi pulisci la superficie.
  • Ripetere l’applicazione tutte le volte che è necessario e risciacquare con acqua fredda.
  • Puoi conservare il composto in un contenitore di plastica e usarlo per la prossima occasione.

Aceto bianco per sgrassare

Quando si tratta di pulizia, l’aceto bianco ha qualità simili all’aceto di mele.

Pulisce, disinfetta, neutralizza i cattivi odori. Aiuta anche a rimuovere il grasso da quasi tutte le superfici della cucina.

ingredienti

  • Mezza tazza di aceto bianco (125 ml)
  • Mezzo bicchiere d’acqua

Come usarlo ?

  • Far bollire una soluzione di parti uguali di acqua e aceto bianco.
  • Versare il liquido in un contenitore con uno spray. Quindi utilizzalo per pulire porte, finestre o superfici di elettrodomestici.
  • Se l’unto è troppo appiccicoso, mescolatelo con qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Fondi di caffè per eliminare il grasso

I fondi o gli avanzi di caffè sono tra le soluzioni più efficaci ed ecologiche per rimuovere il grasso che si è attaccato ai piatti e alle superfici.

Tuttavia, non ci sono prove scientifiche a sostegno di tali affermazioni. Altrimenti, è un elemento che ha molti benefici per la salute se consumato con moderazione.

Come usarlo ?

  • Distribuire i fondi di caffè sui piatti, pentole o superfici che si desidera pulire e strofinare con una spugna.
  • Ti consigliamo di usare i guanti in modo che il prodotto non si incastri nelle unghie.

In ogni caso, dovresti sapere che questi prodotti non agiranno in modo efficace come le sostanze chimiche.

Tuttavia, se li utilizzi seguendo i nostri consigli, scoprirai che sono ottime alternative per sostituire questi prodotti costosi e dannosi per l’ambiente. Provali!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button