Cosa Devo Fare Se Mio Figlio è In Sovrappeso?

Se vuoi che tuo figlio mangi correttamente, è fondamentale dare l’esempio mangiando verdure, legumi e piante in genere.

Secondo i dati dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), il sovrappeso e  l’obesità infantile sono oggi un problema di salute pubblica di cui bisogna tenere conto. 

È ovvio che questo problema riguarda solo i paesi in via di sviluppo. E anche se a prima vista ciò non sembra gravissimo, è una realtà che si trasforma in tanti problemi di diabete o malattie cardiache, una volta che queste persone raggiungono l’età adulta.

Ci sforziamo di educare i nostri figli con valori, emozioni, pensieri… Allora perché non educarli dal punto di vista alimentare e della salute?

Il gioco vale la candela. È anche un compito che dobbiamo svolgere insieme.

Vi spiegheremo quindi, di seguito, come affrontare il problema del sovrappeso nei nostri figli.

L’importanza del sostegno familiare

Una cattiva alimentazione è qualcosa di molto comune che accade in molte case.

Seguiamo schemi alimentari scorretti e anche i più piccoli tra noi finiscono per subirne le conseguenze.

Cosa possiamo fare ?

1. Affidati ai consigli dei pediatri

Se hai una storia familiare e pensi che i tuoi figli possano ereditarla e soffrire di chili di troppo, non esitare a consultare un pediatra.

Non possiamo mai correre il rischio di mettere a dieta un bambino senza il consiglio di uno specialista.

I nostri figli stanno crescendo. Qualsiasi carenza, qualsiasi carenza di vitamine, proteine ​​e minerali può infatti avere conseguenze sulla loro salute.

2. Sii un buon esempio per loro

Non molto tempo fa vi abbiamo parlato dell’importanza di essere un buon modello per i vostri figli.

Il modo in cui agisci, comunichi, parli e gestisci le cose sono regole che osservano, trasformano e nella maggior parte dei casi imitano.

Se cerchi di seguire una dieta sana, varia ed equilibrata, i tuoi figli lo vedranno come normale.

Vale a dire che non si tratta, ad esempio, di “mettere a dieta tuo figlio” mentre consumiamo calorie in eccesso davanti a lui.

Bisogna avere un certo equilibrio in casa e a tavola. È anche importante essere coerenti con ciò che facciamo e ciò che chiediamo ai nostri figli. 

3. Sostienili nelle loro abitudini quotidiane per una vita più sana

C’è un aspetto vitale intorno al tema del sovrappeso nei bambini.

Spesso sperimentano il rifiuto scolastico per questo motivo, ma se, inoltre, pensano che non sei soddisfatto del loro aspetto fisico, costruiranno un’immagine molto negativa di se stessi.

Cerca soprattutto di mostrare loro un sostegno incondizionato, di ascoltare le loro emozioni in ogni momento, di essere positivo ed evitare frasi inappropriate come “Vedrai quanto sarai bella quando perderai peso”.

  • Dobbiamo incoraggiarli a condurre uno stile di vita sano, a mangiare meglio e a fare più esercizio fisico in modo che si sentano meglio e siano in salute.
  • “Non si tratta di concentrare la felicità sulla magrezza, ma di essere felici oggi e di sforzarsi di prendersi cura della propria salute”.

Sì a una vita attiva!

L’OMS e l’American Society of Sports Medicine raccomandano quanto segue:

  • I bambini tra i 5 ei 17 anni dovrebbero  fare esercizio da 3 a 4 volte a settimana. 
  • L’esercizio fisico migliora la loro capacità cardio-respiratoria, regola il sovrappeso, favorisce la loro crescita e stimola la loro autostima e le loro relazioni sociali.
  • Evita di farli sedere tutto il pomeriggio quando sono a scuola. Ogni bambino ha gusti diversi e tu devi scoprire cosa gli interessa: nuoto, karate, ballo, calcio…
  • Se tu stesso hai una vita attiva e pratichi escursioni, passeggiate e gite in bicicletta con tuo figlio, lotterai contro il sovrappeso.

Regole alimentari

Come vi abbiamo indicato all’inizio, è necessario contare sui buoni consigli di uno specialista quando si vuole curare il sovrappeso di un bambino. 

Ti consigliamo di seguire queste regole quotidiane di base per i bambini:

  • Evita di avere in casa cibi ipercalorici, come torte, pasticcini, snack, ecc. È preferibile che non li vedano in casa e che siano riservati ad occasioni speciali e molto puntuali.
  • La colazione è fondamentale. Non saltare nessuno dei pasti della giornata e servili in discreta quantità.
  • Usa dei piattini per aumentare la sensazione di sazietà.
  • Scegli prodotti a base di latte magro o scremato. Introduci anche bevande vegetali.
  • Se hanno sete, dovrebbero bere acqua. Le bibite non placano la loro sete e sono riservate alle occasioni speciali.
  • Se il bambino soffre di obesità, i succhi non sono consigliati: è meglio mangiare un frutto semplice.
  • Impedisci loro di mangiare davanti alla televisione. L’idea è che si concentrino sull’ora dei pasti e mastichino con calma godendosi ogni boccone.
  • Se si abituano a mangiare velocemente o concentrano la loro attenzione sulla televisione, è probabile che non si sentiranno sazi e saranno più schizzinosi.
  • È fondamentale aumentare il loro consumo di verdure fresche, cibi integrali e pani ricchi di cereali integrali non realizzati con farine bianche raffinate.
  • Sappiamo che i bambini a volte sono molto riluttanti davanti ai piatti di verdure.
    Dai la priorità all’originalità nella preparazione dei piatti, in modo da renderli attraenti e divertenti. Questo renderà più facile per i bambini mangiarli.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button