Come Incoraggiare I Bambini Ad Amare I Libri?

Non dobbiamo dimenticare che l’amore per i libri deve essere un’eredità, quindi dobbiamo dare l’esempio ai nostri figli affinché anche loro imparino ad amare la lettura.

L’amore per i libri è un’abitudine da coltivare quando i bambini sono piccoli. Ecco perché oggi scopriremo diversi modi per farli amare i libri prima ancora che sappiano parlare.

La lettura, infatti, stimola l’immaginazione, la creatività e consente loro di acquisire il vocabolario migliorando la loro capacità di scrivere.

Promuovere l’amore per i libri nei bambini non è una cosa molto difficile da fare. Ma richiede alcune abitudini che devono essere ripetute quotidianamente e in cui i genitori hanno un ruolo fondamentale da svolgere.

Scopri come incoraggiare i bambini ad amare i libri?

Incoraggiare l’amore per i libri è dare l’esempio per amare i libri

Non possiamo pretendere di incoraggiare l’amore per i libri nei nostri figli se non siamo abituati a leggere noi stessi. Ricorda che i bambini imitano tutto ciò che fanno gli adulti.

Se non sei abituato a leggere te stesso, puoi iniziare facendo come in molti film: leggendo loro una favola prima di coricarsi o in qualsiasi altro momento della giornata.

Avvicinerà te e i bambini ai libri. Insieme, riscoprirete la lettura e poi la troverete molto divertente.

Affinché questo abbia l’impatto che desideri sui bambini, è essenziale iniziare a incoraggiare l’amore per i libri il prima possibile.

Ci sono libri adatti ai bambini che hanno molte illustrazioni. Ci sono anche libri interattivi in ​​cui possono divertirsi mentre imparano a leggere.

Ma non dimentichiamo che dobbiamo cercare di leggere noi stessi, anche se un po’ più del solito.

Se i nostri figli non ci vedono mai con un libro in mano, come possiamo aspettarci che facciano lo stesso?

Lascia che i bambini scelgano

bambino che legge

I genitori a volte vogliono avere l’ultima parola. Come se solo loro potessero scegliere, conoscere e decidere cosa è meglio per i loro figli.

Ma perché non chiedere ai bambini cosa vogliono? “Quale libro vorresti leggere questa volta?” “Quale titolo ti piace di più?”

Dobbiamo considerare la loro scelta. Perché quello che vogliamo è che i nostri figli più piccoli siano interessati alla lettura. E che avere un libro tra le mani diventa per loro un’abitudine quotidiana.

Se la scelta dei bambini non ci soddisfa completamente, possiamo fare un patto. Un giorno scegli un libro, il giorno dopo è tuo figlio e così via.

In questo modo i bambini saranno più motivati, perché sapranno che leggere è qualcosa di molto piacevole.

Se i bambini piccoli non stanno leggendo ciò che vorrebbero leggere, considereranno la lettura un compito ingrato. In modo che, appena possono, evitino la sessione di lettura.

Non vogliamo che la lettura abbia per loro connotazioni negative, anzi. E se iniziassi a prendere in considerazione i loro desideri e le loro richieste? Questo è necessario per renderli simili ai libri.

L’importanza di creare l’abitudine di amare i libri 

come incoraggiare i bambini ad amare i libri

Creare abitudini è particolarmente importante quando si incoraggiano i bambini a godersi la lettura.

Possiamo leggere con i bambini prima di coricarsi, dopo pranzo o in un altro momento della giornata. L’importante è che ciò avvenga quotidianamente.

In questo modo potremo incoraggiare l’amore per i libri in modo efficace e veloce e faremo in modo che i più piccoli imparino l’importanza di creare delle abitudini.

Le abitudini sono solo un modo per organizzarsi, strutturare ogni giorno e assicurarsi che tutto funzioni a lungo termine.

Sappiamo che prima è meglio è, quindi… quando iniziamo?

Promuovere l’amore per i libri è una delle grandi lezioni che possiamo offrire ai nostri figli.

Spesso ci scusi per non leggere dicendo che non abbiamo tempo. Quando, in realtà, consideriamo la lettura una perdita di tempo.

Quando in casa ci sono bambini piccoli, possiamo riprendere una delle abitudini che ci portano tanti benefici. Ma che così spesso trascuriamo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button