Come Fare Un Dentifricio Rimineralizzante Per Sbiancare I Denti?

Per migliorare la nostra salute orale, è fondamentale prenderci cura della nostra dieta, ma anche ridurre l’uso di dentifrici industriali e sostituirli con ricette naturali.

Forse non lo sai ma il  dentifricio rimineralizzante  che di solito acquistiamo nei negozi non fa bene al 100% per la tua salute orale. Infatti, i composti utilizzati per creare la loro formula non sono solo chimici, ma danneggiano anche il film protettivo dei denti.

Sicuramente avrete letto che vanno bene per sbiancare o rimuovere la placca e questo è vero, ma il prezzo che si paga è molto alto. Vuoi sapere come realizzare dentifrici e collutori rimineralizzanti per sbiancare i denti?
Scopri come in questo articolo.

Cos’è un dentifricio rimineralizzante?

Per spiegarlo meglio, dobbiamo citare il lavoro di Weston A. Price, che negli anni ’30 viaggiò per il mondo alla ricerca di tribù primitive, che non soffrivano né di carie né di malattie degenerative. Non solo li trovò, ma riuscì anche a stabilire un legame tra tutte le tribù più sane.

Le vitamine liposolubili erano la risposta. Ognuna delle 14 culture, sparse per il mondo, di cui nessuno aveva mai sentito parlare, seguiva una dieta simile: pesce e frutti di mare, latte crudo e formaggio.

Il dottor Price in seguito scoprì che questi alimenti contengono la più alta concentrazione di vitamine liposolubili A, D, E e soprattutto di vitamina K2. Pertanto, era la chiave per assimilare i minerali (mineralizzazione).

La vitamina K2 svolge un ruolo molto importante nel “dire al corpo” dove mettere i minerali (denti e ossa) e dove non è necessario (arterie), è un ottimo rimineralizzante.

Un remineralizzante per i denti.

Perché i dentisti moderni pensano che sia impossibile trovare un prodotto rimineralizzante? Ci sono molte opinioni al riguardo e ciò è in parte dovuto all’influenza dei marchi di dentifrici e dei prodotti per la salute orale.

Nella nostra società, i grassi tradizionali si trovano nel burro, nelle carni, nella pancetta, nel pesce e nei frutti di mare, ecc.

Quindi, se vuoi mantenere un peso sano e soprattutto avere denti forti e ricchi di minerali, devi prima ridurre l’uso di dentifrici industriali, e scambiarli con ricette naturali o fatte in casa, e mangiare meglio.

Ricetta dentifricio rimineralizzante fatto in casa, per sbiancare e rafforzare i denti

Anche se acquisti un dentifricio naturale, controlla l’etichetta perché probabilmente contiene glicerina. L’obiettivo è realizzare un dentifricio morbido e omogeneo, ma anche creare uno strato di resistenza sui denti.

Per questo motivo, secondo il dottor Ramiel Nagel che ne parla nel suo libro, lo smalto dei denti può staccarsi completamente in 30 giorni. Tutto dipende anche dalla tua dieta (e da quanti grassi mangi). Dal tuo livello di stress, dal tuo sonno, dal tuo metabolismo e dal tuo stato di salute generale.

È importante apportare grandi cambiamenti alla propria alimentazione e alle proprie abitudini per restituire ai denti un buon effetto rimineralizzante.

Vuoi denti forti? Guarda la natura. Lo sapevi che i cani che mangiano carne cruda hanno denti perfetti? E che quando diamo da mangiare ai nostri animali domestici, che sono carnivori, con il fieno, sviluppano la carie?

La stessa cosa accade con gli esseri umani. Abbiamo bisogno di una dieta adeguata. Siamo onnivori, quindi abbiamo bisogno di mangiare un’ampia varietà di cibi ricchi di nutrienti, che si trovano nelle piante e negli animali.

La natura ci ha fornito un dentifricio fatto in casa più efficace per mantenere il nostro smalto dei denti in ottime condizioni, impermeabile alle carie. Per questo è necessario adottare una dieta ricca di calcio, fosforo, vitamine liposolubili ed evitare cibi trasformati.

Come fare un collutorio fatto in casa per sbiancare e rimineralizzare i denti?

Ingredienti :

  • 2 cucchiai di carbonato di calcio in polvere.
  • 1 cucchiaio di cristalli di xilitolo.
  • 10 gocce di concentrato minerale liquido.
  • 10 gocce di olio essenziale di menta.
  • 5 gocce di olio essenziale di limone.
  • 2 tazze di acqua filtrata (500 ml).

In un bicchiere alto, mescolare i cristalli di calcio con lo xilitolo. Aggiungi minerali liquidi e oli essenziali. Aggiungere l’acqua e mescolare. Versare il composto in una bottiglia o fiala di vetro. Chiudere bene e agitare gli ingredienti per 30-60 secondi, in modo che lo Xytilol si dissolva.

Agitare bene prima di ogni utilizzo. Potete conservarlo in frigorifero per un massimo di due settimane.

Prepara un dentifricio rimineralizzante
Perché questi ingredienti?

  • Carbonato di calcio in polvere: per rimineralizzare i denti.
  • Cristalli di xilitolo: per proteggere denti e gengive.
  • Il concentrato di minerali liquidi: per rimineralizzare i denti.
  • Olio essenziale di limone: per denti più bianchi e lucenti.

Quali sono le buone caratteristiche di un collutorio fatto in casa?

  1. Deve essere nuovo. Alcune persone optano per altri oli essenziali, come l’eucalipto, che è un’altra buona idea. Ricorda che l’alito fresco è importante.
  2. Dovrebbe essere un po’ dolce. Ciò non significa che sia pieno di zucchero (perché questo porta più cavità), ma dovrebbe avere un buon sapore.
  3. Ha bisogno di remineralizzare. La saliva pulisce i nostri denti e dona loro i minerali persi attraverso cibo, bevande, sigarette, ecc. Pertanto, un buon collutorio ci fornisce minerali per aiutare la saliva a svolgere le sue funzioni.
  4. Deve sbiancare. Per un sorriso brillante come quello degli annunci. Ma senza usare nessun kit di sbiancamento chimico!
  5. Dovrebbe proteggere dalle carie. Pertanto, è necessario pulire a fondo i resti di cibo che sono bloccati tra i denti.
  6. Deve essere naturale. Ciò significa farlo a casa. Usa la ricetta sopra indicata e ottieni risultati migliori rispetto ai dentifrici venduti sul mercato.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button