Combattere La Cataratta: Trattamento E Prevenzione

Sebbene la cataratta si sviluppi con l’età, ci sono modi per prevenirla o ritardarne la progressione. Scopri come leggendo il resto di questo articolo.

La lotta contro la cataratta è molto importante. Ci sono diversi fattori nutrizionali e fisici che possono danneggiare la nostra vista.

Questo ovviamente senza contare sull’abuso di dispositivi con schermi come telefoni cellulari, computer, tablet, ecc.

Tutto ciò ha un impatto negativo sugli organi visivi, e possiamo anche dire che la cataratta è un problema estremamente diffuso nel 21° secolo!

Cos’è la cataratta?

Vista di profilo di un occhio con cataratta.

È una perdita della visione centrale dovuta al fatto che il nostro obiettivo diventa opaco. Ciò significa che la lente di aumento che abbiamo nei nostri occhi perde la sua trasparenza.

Comincia a sbiadire sempre di più, fino a diventare finalmente una specie di “tenda”.

Questo impedisce l’arrivo di immagini nella nostra retina. È come se l’obiettivo della nostra videocamera si sporcasse improvvisamente a causa dell’accumulo di residui. Non possiamo quindi essere in grado di catturare immagini.

La cataratta è un processo degenerativo e indolore della vista. Il suo segno più sorprendente è l’aspetto fisico che assumerà nei nostri occhi.

Inizialmente, inizia ad esserci un “velo lattiginoso” e gradualmente quest’ultimo copre la pupilla. Quindi perdiamo il solito colore nero e la nostra pupilla diventa sempre più grigiastra con il progredire della malattia.

Cosa scatena la cataratta?

È importante combattere la cataratta.

Ciò è causato da un accumulo di proteine ​​all’interno del cristallino dell’occhio. Questo è ciò che crea questo velo che impedisce alla luce di raggiungere la retina.

Succede lentamente, a poco a poco. L’occhio può anche essere completamente coperto. Nei casi più gravi si verifica poi la cecità.

Questa malattia di solito colpisce quasi la metà della popolazione di età superiore ai 65 anni. È per questo motivo che è importante combattere la cataratta.

Molto spesso optiamo per la chirurgia quando si tratta delle cataratte più gravi. Ma in molti casi, questo trattamento non significa miglioramento della vista.

In tal caso, consulta il tuo oculista per una prospettiva personalizzata sul potenziale miglioramento che ci si può aspettare nella tua situazione.

Alternative prima di ricorrere alla chirurgia

Ma prima di ricorrere a un chirurgo, possiamo provare altre opzioni! Spiegheremo diversi modi che ti permetteranno di ridurre notevolmente la progressione della cataratta.

Puoi anche fermarlo! Ma se non puoi farlo e se questi trattamenti non funzionano, dovrai ovviamente andare da un oculista.

La lente è composta da tre quarti di acqua e proteine. La distribuzione delle proteine ​​è quella che interferisce con il modo in cui percepiamo la luce.

La chiave del trattamento è quindi definire con quali mezzi possiamo riuscire a correggere queste carenze. Allo stesso modo, terremo conto delle statistiche.

Infatti, la probabilità di soffrire di cataratta è maggiore nei diabetici e nelle donne. Lo è ancora di più se c’è una storia familiare di questa malattia.

Un aumento dell’incidenza è stato osservato anche in coloro che da anni assumono farmaci con dosi elevate di corticosteroidi (10-15 mg al giorno). Lo stesso vale per i fumatori!

Il fumo contribuisce allo sviluppo della cataratta.

Trattamento dietetico per combattere la cataratta

Alimenti da aggiungere alla dieta per combattere la cataratta

Le vitamine dovrebbero essere consumate regolarmente

La nostra dieta sarà ricca di vitamine A e C. Sono fondamentali per i tessuti e le funzioni oculari e inoltre aiutano a fermare il deterioramento del cristallino.

Per ottenere la vitamina A, prenderemo frutta e verdura “rosse”, come carote, arance, papaia, ecc. Dovrai anche prendere spinaci e fegato.

Gli spinaci sono particolarmente consigliati per ridurre il rischio di sviluppare gravi cataratte.

Per ottenere la vitamina C, esiste un’ampia varietà di prodotti, ma evidenzieremo la spirulina e la moringa (foglie o olio) poiché sono anche ricche di vitamina A.

Dobbiamo aggiungere alla nostra dieta tutti gli alimenti che sono fonti naturali di antiossidanti

Si tratta di arance, limoni, pompelmi, fragole, uva nera, broccoli, pomodori e olio d’oliva e moringa.

Gli antiossidanti combattono i radicali liberi (molecole di ossigeno instabili). Questi possono accumularsi negli occhi e creare la cataratta.

Dovresti seguire una dieta ricca di acidi grassi omega-3

Puoi assumere integratori o pesce (soprattutto blu). Questi acidi si trovano anche nei semi di lino o nella chia e nei loro oli.

Secondo vari studi, il consumo di tonno una volta alla settimana riduce il rischio di cataratta fino al 12%.

Abitudini da adottare per combattere la cataratta

Le bevande zuccherate e gli zuccheri in genere vanno eliminati

Questi indeboliscono e danneggiano il sistema nervoso. Per lo stesso motivo, dobbiamo evitare anche la caffeina e l’alcol.

Le mucose degli occhi non devono disidratarsi

Occorre quindi bere molta acqua, almeno due litri al giorno. Per questo eviteremo anche cibi troppo salati o piccanti!

Il fegato deve essere mantenuto

Il fegato è strettamente legato alla vista, quindi è importante prendersene cura.

I nostri consigli

Il nostro comportamento e il nostro atteggiamento verso la vita sono molto importanti per prevenire, rallentare e persino curare la cataratta. Per questo, dovranno essere presi in considerazione i seguenti aspetti:

  • Gli adulti dovrebbero sottoporsi a visite oculistiche periodiche. Devi andare dall’oculista ogni due anni.
  • Devi proteggere i tuoi occhi dalle radiazioni ultraviolette. Indossa occhiali da sole e/o un cappello. Ciò ti consentirà di combattere efficacemente la cataratta.
  • Evitare l’esposizione ai raggi UV nelle cabine abbronzanti. I raggi ultravioletti solari (UVB) sono meno dannosi.
  • Usa una maschera per dormire se non riesci a dormire in un luogo buio. A riposo, la ghiandola pineale produce melatonina (un ormone che rallenta l’invecchiamento), ma lo fa solo al buio.
  • Non fumare !
  • Controlla il tuo diabete.
  • Pratica il “rilassamento degli occhi”  per mezz’ora ogni giorno. È necessario guardare una pianta o un paesaggio verde e armonioso in uno stato interiore sereno.

L’importanza della dieta

La cataratta è più comune nei diabetici e nei fumatori. Non interessano l’intera popolazione anziana.

Questo è il motivo per cui la medicina naturale indica che la cataratta è causata da una dieta povera e da alcune malattie che creano tensione nei muscoli dell’occhio.

Tutto questo perché l’obiettivo soffre di una mancanza di circolazione sanguigna, e quindi non beneficia dei nutrienti.

Per questo è necessario prevenire la cataratta con una dieta adeguata; ci vogliono molti nutrienti ed esercizi che aiutano a combattere le tensioni muscolari. Questo è il trattamento ideale!

Rimedi popolari per combattere la cataratta

Tesoro

Applicare miele puro (non raffinato) sull’occhio. È un antibiotico che aiuta a pulire e nutrire l’occhio.

Le infusioni

Fare un infuso di anice o bustine di patate crude. Lasciali sulle palpebre per un’ora al giorno.

Le infusioni quotidiane di tè di Caienna o Eufrasia aiutano anche a ritardare lo sviluppo della malattia e combattere la cataratta.

Gocce

Collirio dall’acqua di mare filtrata. All’inizio può essere irritante, ma questo rimedio non fa male e può essere fatto tutti i giorni.

Le gocce di una soluzione a base di poche gocce di limone diluite nel siero o in acqua pura.

Questo rimedio punge se abbiamo l’occhio sporco o soffriamo di congiuntivite, ma è molto efficace. E per di più, non fa male agli occhi!

olio di ricino _

Inumidiscici il dito e applica delicatamente il rimedio sul bordo dell’occhio, l’olio penetrerà da solo.

Puoi anche usare l’olio di moringa, ma questo rimedio punge un po’ di più a causa delle sue proprietà antibiotiche. Sarà necessario fare questa applicazione per almeno un mese.

Puoi anche applicare olio di semi di lino o olio di fegato di merluzzo, una goccia ogni notte.

L’aloe vera

Applicare due o tre gocce di polpa liquefatta.

Cipolla fritta tritata

Si lascia in frigo per mezz’ora e poi si pone la cipolla sulle palpebre per cinque minuti.

I decotti

Un decotto di camomilla (25 g), sambuco (30 g), una patata, mezzo cetriolo e semi di lino (15 g): mettete tutto questo in un litro d’acqua. Quindi applicare sugli occhi con impacchi.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button