Cause Del Mal Di Schiena Cronico E Soluzioni Per Porvi Rimedio

Anche se spesso lo associamo a una postura scorretta, il mal di schiena può manifestarsi per altri motivi, che devono essere presi in considerazione per fornire una soluzione prima che peggiorino.

Il mal di schiena cronico è comune sia negli uomini che nelle donne e colpisce tutte le età, anche i più piccoli. Questo problema incide sulla qualità della vita perché condiziona molte delle loro attività quotidiane.

Scopri in questo articolo quali sono le diverse cause del mal di schiena cronico. Così come i trattamenti e i rimedi naturali che trattano ogni caso.

Dove si trova la parte bassa della schiena?

La zona lombare è la parte più bassa della schiena. Comprende la frangia che va dalle dorsali alla base della colonna o dell’osso sacro. Questa parte ha una curva naturale che, se troppo esagerata, si chiama lordosi.

  • Il mal di schiena può essere correlato a problemi muscolari o alla colonna vertebrale.
  • Tuttavia, possono anche essere dovuti a un malfunzionamento di un organo, come i reni o l’intestino.

Mentre una cattiva postura può essere la radice del problema. In altri casi anche i problemi emotivi possono essere decisivi.

1. Problemi ai reni

Per scoprire se la lombalgia cronica è correlata ai reni, devi aprire i palmi delle mani sulla zona più stretta della cintura.

Il punto in cui dovrebbero essere posizionati i pollici è, approssimativamente, dove si trova la parte bassa della schiena.

Se quando si preme su quest’area è doloroso, potrebbe essere necessario ricorrere a un trattamento naturale per disinfiammare i reni.

  • Puoi assumere brodi di cipolla e infusi di tarassaco e bardana per diversi giorni, nell’arco della giornata, fino a quando non senti sollievo nella zona lombare.

2. Sensibilità al freddo e all’umidità

Ci sono persone che, a causa di un disturbo metabolico o per altri motivi, possono essere molto sensibili al freddo e all’umidità, soprattutto quando i cambiamenti sono improvvisi.

La zona lombare è anche una delle zone più vulnerabili agli agenti esterni, insieme alle articolazioni.

  • È necessario proteggere la zona lombare con un tessuto di lana, come una cintura. Questo materiale è ottimo per proteggere dalla temperatura esterna, inoltre lenisce il dolore e dona una piacevole sensazione di benessere.

3. Cattiva postura

Se osserviamo i modelli, ci rendiamo conto che tendiamo ad inarcare troppo il corpo, spingendo in avanti la parte bassa della schiena in modo forzato e sconsigliato.

Questa cattiva postura è causa di molti dolori alla schiena, sia negli adulti che nei giovani. È comune anche nelle donne in gravidanza, a causa del peso della pancia.

  • Per risolvere la cattiva postura è necessario fare esercizi di riabilitazione posturale e stretching che ci permettano di allungare bene la colonna vertebrale.
  • Le tabelle di inversione sono utili (tranne per le donne in gravidanza).

4. Disturbi intestinali

Disturbi intestinali come costipazione, diarrea o stati alternati di questi due squilibri possono interessare l’area posteriore, ovvero la parte bassa della schiena.

Per risolvere questo problema, possiamo ricorrere alla medicina naturale:

  • Costipazione: semi di chia e di lino, integratori probiotici, frutta, verdura cruda ricca di fibre e acqua lontano dai pasti.
  • Diarrea: infusi di tè verde, riso bianco, integratori di carbone e probiotici.
  • Stati alternativi: fiori di Bach, omeopatia, kuzu, semi di chia.

5. Problemi emotivi

I problemi emotivi possono portare direttamente al mal di schiena cronico. Concretamente, sono legati alle paure, in particolare alla paura dei problemi di denaro.

Per curare questi dolori è necessario consultare un terapista professionista che vi fornirà rimedi personalizzati a base di fiori di Bach, omeopatia, erboristeria, ecc.

6. Lesioni

Infine, ecco una ragione molto comune per il mal di schiena cronico. Lesioni che sono il risultato di esercizi, incidenti, movimenti scorretti, ecc.

Queste lesioni devono essere sempre trattate precocemente e bene, in modo che non si trasformino in dolore cronico. 

Oltre a consultare un medico e fare i relativi esami, dobbiamo anche assumere alcuni integratori per facilitare la guarigione:

  • Il rimedio omeopatico con arnica
  • Silicio organico liquido
  • Lievito di birra
  • cartilagine di squalo

Non appena inizia la lesione, applica il freddo per calmare il dolore. Quindi, se in seguito applichi il calore localmente, con una borsa dell’acqua calda, un piccolo riscaldatore o una crema, sarà molto più efficace.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button