7 Rimedi Casalinghi Efficaci Per L’epistassi

Anche se questi rimedi possono essere usati per fermare l’emorragia nasale occasionale, se ne soffri regolarmente, ti consigliamo di consultare il tuo medico, al fine di ottenere una diagnosi accurata .

Le epistassi, note in medicina come emorragia nasale o epistassi, sono molto comuni. Se non sono gravi nella maggior parte dei casi, possono essere impressionanti per coloro che ne soffrono.

Il naso è costituito da molti vasi sanguigni. Trattandosi di una zona molto sensibile del nostro corpo, queste tendono a soffrire di squilibri regolari.

L’emorragia compare sempre all’improvviso, spesso in momenti inopportuni, e principalmente quando la mucosa è secca e dura.

È molto comune che i pazienti che assumono regolarmente un trattamento anticoagulante soffrano di frequenti episodi di epistassi, poiché il loro sangue impiega più tempo a coagularsi rispetto a quello degli altri.

A volte l’emorragia dal naso è semplicemente causata da sostanze chimiche irritanti, calore soffocante o starnuti ripetuti.

In ogni caso, è una condizione che può essere controllata molto facilmente, grazie ad una serie di ingredienti naturali che sono alla portata di tutti.

Nel resto di questo articolo, condivideremo le 7 soluzioni più interessanti per combattere l’epistassi, in modo che tu non sia più indifeso la prossima volta che ti succede una cosa del genere.

1. Applicazione di impacchi freddi

Applicare un impacco freddo sul naso è una soluzione molto efficace per fermare l’emorragia da questa parte del nostro corpo.

Il freddo stimola le contrazioni dei vasi sanguigni e rallenta la circolazione sanguigna, in modo da limitare la perdita di sangue.

Come dovresti procedere?

  • Avvolgi alcuni cubetti di ghiaccio in un panno pulito e morbido, quindi applicalo direttamente sul naso.
  • Lasciare in posa dai 5 ai 10 minuti, quindi ripetere l’operazione se lo ritenete necessario.

2. L’uso dell’aceto di mele

L’aceto di mele è un prodotto ecologico che ci permette di fermare l’emorragia nasale in pochi secondi.

Applicarlo al naso ti permetterà di chiudere la parete del vaso sanguigno causando il flusso, che aiuta a fermare l’emorragia.

Come dovresti procedere?

  • Immergere un pezzo di cotone nell’aceto di mele e applicarlo delicatamente nella narice interessata dall’emorragia.
  • Lascia il cotone in posizione per 8-10 minuti, per interrompere completamente il flusso.
  • Ripetere l’operazione ogni volta che si è interessati da questo problema.

3. Vapori per cipolle

soluzioni per epistassi: vapori di cipolla

I composti di zolfo nella cipolla sono ottimi per fermare il flusso sanguigno che fuoriesce dalla parete di un vaso sanguigno nasale scoppiato.

I gas naturali emessi dalla cipolla aiutano a stimolare la riparazione cellulare, mentre coagulano il sangue.

Come dovresti procedere?

  • Taglia un pezzo di cipolla e avvicinalo delicatamente alla narice provocando l’emorragia, quindi inspira i vapori.
  • Puoi anche applicare una o due gocce di succo di cipolla naturale direttamente sul naso.

4. Tè all’ortica

L’ortica è un rimedio naturale che ha molti benefici per il controllo del sanguinamento nasale.

Ha proprietà astringenti e antinfiammatorie che facilitano la coagulazione del flusso sanguigno.

Inoltre, l’ortica è ideale per rafforzare i vasi sanguigni e per evitare allergie respiratorie.

ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di ortica (10 g)

Come dovresti procedere?

  • Scalda un po’ d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete l’ortica e inalate i vapori che emanano dalla tazza per alcuni minuti.
  • Puoi anche preparare il succo di ortica e metterne alcune gocce direttamente nella narice.

5. Applicazione di vaselina

soluzioni per epistassi: vaselina

La vaselina è un ottimo alleato per evitare emorragie nasali durante i mesi più secchi dell’anno o quando il clima cambia improvvisamente.

Applicarlo direttamente sulle narici vi permetterà di lubrificarle in modo naturale, così da prevenire eventuali rotture dei vasi sanguigni.

Come dovresti procedere?

  • Prendi una piccola quantità di vaselina e applicala direttamente all’interno delle narici, massaggiando delicatamente.
  • Evita di usarne troppo. Non dovresti inalare o ingerirlo.

6. Succo di limone

Applicare il succo di limone direttamente sulle narici diminuirà il flusso sanguigno e accelererà il recupero nell’area irritata.

Come dovresti procedere?

  • Metti due o tre gocce di limone nella narice da cui proviene l’emorragia, quindi inclina la testa all’indietro per alcuni secondi.
  • Ripetere l’operazione se lo si ritiene necessario.

7. Tè al pepe di Caienna

Il pepe di Caienna ha proprietà che stimolano l’attività cellulare e controllano la pressione del flusso sanguigno.

Consumare un infuso a base di questa spezia può aiutarti a fermare le epistassi, soprattutto se sono ricorrenti e difficili da controllare.

Le sue proprietà consentono di rallentare il sanguinamento e accelerare il processo di coagulazione.

ingredienti

  • 1 cucchiaino di pepe di Caienna (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come dovresti procedere?

  • Aggiungere un cucchiaino di pepe di Caienna in una tazza di acqua calda. Aspetta che il composto si depositi un po’, quindi consumalo direttamente.
  • Puoi anche acquistare il pepe di Caienna in capsule e ingerirlo tre volte al giorno.
  • Ovviamente puoi aggiungerlo a tutte le tue bevande naturali, così come alle tue ricette.

Tieni presente che con questi rimedi sarai in grado di fermare l’emorragia, ma è importante consultare un medico se è molto frequente.

Se non indicano necessariamente la presenza di malattie gravi, possono comunque essere causati da patologie come la leucemia o disturbi del sangue.

  • Bequignon, E., Teissier, N., Gauthier, A., Brugel, L., De Kermadec, H., Coste, A. e Prulière-Escabasse, V. (2017). Pronto Soccorso per l’epistassi infantile. Emerg Med J , 34 (8), 543-548.
  • Chang, AY (2018). 47 Vasculite leucocitoclastica/vasculite dei piccoli vasi cutanei. Dermatologia ospedaliera , 233.
  • Jayakody, N. (2016). Sangue dal naso. InnovAiT , 9 (7), 415-421.
  • LeBorgne, WD (2016). LA SALUTE VOCALE E L’ATLETA VOCALE DEL VANGELO. Quindi vuoi cantare Gospel: una guida per gli artisti , 5 , 55.
  • Mukundi, MJ, Mwaniki, NE, Piero, NM, Murugi, NJ, Kelvin, JK, Yusuf, AA, … e Alice, MN (2017). Potenziali effetti antidiabetici e sicurezza degli estratti acquosi di Urtica dioica raccolti dalla contea di Narok, in Kenya. farmaceutica. Anale. Atti , 7 , 548.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button