7 Consigli Per Migliorare La Tua Immagine Di Te Stesso

Anche se potremmo avere difficoltà a crederci, migliorare la nostra immagine di sé dipende interamente da noi. Dobbiamo smettere di intralciarci per crescere come persone.

Dai costantemente il meglio di te stesso, ma hai l’impressione di non essere mai all’altezza? Pensi che se fossi più alto, più magro o più ricco, tutto sarebbe meglio? Scopri qui i nostri consigli per migliorare l’immagine che hai di te stesso.

Forse non sei in sintonia con te stesso, che gli aspetti fisici e materiali non contano molto. Hai mai pensato a come potresti avere un’immagine completamente sbagliata di te stesso ?

La realtà è che è tutta una questione di percezione. I difetti e le qualità che pensiamo di avere sono solo un riflesso dell’immagine che abbiamo di noi stessi. Può essere vero che devi perdere qualche chilo, ma è la tua mancanza di autostima che ti impedisce di essere veramente felice.

L’immagine di sé è il modo in cui un individuo vede se stesso. Questa prospettiva tocca direttamente la sua vita, in tutte le sue dimensioni: emotiva, fisica, economica, professionale, sociale, ecc.

“Chi sono ?” e “Chi vorrei essere?” sono due domande a cui non è possibile rispondere nel nostro ambiente esterno.

Nel resto di questo articolo, ti daremo alcuni suggerimenti per migliorare l’immagine che hai di te stesso.

1. Riconnettiti con il tuo corpo, il primo passo per migliorare la tua immagine di te stesso

Esercitati, muoviti, respira e sii consapevole di chi sei se vuoi migliorare la tua immagine di te stesso. Seguire una lezione di yoga può aiutarti a connettere la tua mente al tuo corpo fisico.

Comprendere i sentimenti che provi, il modo in cui affronti ogni situazione della tua vita, può permetterti di diventare pienamente consapevole del tuo essere.

Se non vuoi o non puoi seguire una lezione di yoga, puoi imparare da solo o fare qualcos’altro. Esci a fare una passeggiata e concentrati solo su te stesso. Dimentica tutto ciò che ti circonda e senti i raggi del sole accarezzare la tua pelle. Senti il ​​tuo petto muoversi mentre respiri.

Scopri le sensazioni che i tuoi vestiti provocano sulla tua pelle, prendi coscienza della tua esistenza fisica e del legame che unisce il tuo corpo e la tua mente.

2. Analizza te stesso

Immagine di sé

Questo esercizio è necessario per scoprire i tuoi punti di forza e di debolezza. È solo da questa base che potrai analizzare il tuo ambiente professionale e personale.

Come reagisci alle situazioni che affronti?

Un’autoanalisi ci consente di prendere decisioni che rafforzano la nostra immagine di noi stessi. Reagisci come vuoi? Cosa cambieresti? Perché non ti piace questo tratto della personalità che vedi come un difetto?

Una volta che avrai le risposte a queste domande, i percorsi che devi intraprendere ti diventeranno molto più chiari. Quando ti rendi conto che non stai reagendo come desideri, puoi smettere di comportarti in questo modo.

A poco a poco, con un po’ di pratica, diventerai la persona che vuoi davvero essere.

3. Non ascoltare il mondo, ascolta te stesso

L’essere umano ha un bisogno compulsivo di ricevere l’approvazione degli altri, anche se i comportamenti che questo lo spinge ad adottare non lo rendono felice. Il nostro ambiente alla fine diventa più importante dei nostri pensieri interiori.

Quando una persona si sente esclusa dalla società, può provare una grande tristezza, che può innescare molti disturbi emotivi. Questa mancanza di accettazione da parte degli altri può distruggere l’immagine che ha di se stessa.

È necessario che impariamo a filtrare le opinioni esterne. Smetti di ascoltare le critiche e non dare importanza a ciò che ti fa male. È importante imparare ogni giorno a migliorarsi, ad essere più autentici.

Il modo più efficace per avere successo è imparare a conoscerti e ad amarti così come sei.

4. Stabilisci obiettivi chiari

Una volta che capisci chi sei e cosa non ti piace della tua vita, è importante fare il passo successivo: lavorare per essere la persona che vuoi essere. Questa è sicuramente la cosa più complicata da realizzare: richiederà molto impegno da parte tua.

Per aiutarti, ricorda che i tuoi obiettivi dovrebbero essere:

  • Preciso: più precisamente definisci quello che vuoi essere, più sarai in grado di realizzare i tuoi sogni.
  • Misurabile: quanto velocemente ho bisogno per raggiungere questo obiettivo? Imposta date specifiche e raggiungerai i tuoi obiettivi più facilmente. Vedendo passare il tuo tempo, sarai meno incline a procrastinare.

Questi due concetti sono molto semplici, ma l’impatto che possono avere sull’immagine che hai di te stesso è molto importante. Ti ricordano che sei in grado di raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato. Ti danno sicurezza e fiducia.

5. Stabilisci delle abitudini

Scrivi un elenco di abitudini che ti rendono felice. Possono assumere la forma di semplici azioni che ti permettono di migliorare il tuo aspetto fisico o che ti nutrono intellettualmente.

Ecco alcuni esempi:

  • Cambia taglio di capelli ogni 6 mesi
  • Elenca i tuoi successi
  • Elenca i tuoi progetti
  • Crea nuove abitudini frequentemente
  • Esegui il lavoro manuale
  • Organizza le tue foto

6. Non mollare

Autostima

La nostra vita è disseminata di sconfitte, fallimenti e momenti amari. Dare più potere e importanza agli eventi negativi nella tua vita non fa bene alla tua immagine di te stesso.

Invece di sentirti senza speranza a causa di ciò che non sei stato in grado di ottenere, stabilisci nuovi obiettivi.

È molto importante non esagerare. Quando ti diciamo di non mollare, intendiamo proprio dirti di non sprofondare nel pessimismo assoluto . Ma non perdere il tuo realismo.

Se non sei riuscito a correre questa maratona come volevi, ciò non significa che non ci arriverai l’anno prossimo con un po’ più di allenamento.

Impara a ridere di te stesso

L’ultimo consiglio che possiamo darti per migliorare la tua immagine di te stesso è di non prenderti troppo sul serio. Impara a vedere i tuoi errori e fallimenti con un occhio divertito.

Ti darà una visione più fresca della vita e di chi sei.

Dopotutto, non possiamo vivere tutta la nostra vita concentrandoci su ciò che ci ferisce.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button