6 Rimedi Al Tè Nero Da Scoprire

Lo sapevi che il tè nero è uno dei migliori infusi che puoi bere quotidianamente? Combinato con altri ingredienti, rafforza le nostre difese e il nostro sistema immunitario.

Il tè nero è una bevanda ancestrale e medicinale molto popolare in molte culture. Il suo sapore intenso e il colore scuro nascondono molte proprietà curative, tra cui in particolare il potere antiossidante, stimolante o diuretico.

Scopri di seguito 6 combinazioni di tè nero con altri ingredienti medicinali. Mescolando queste piante, moltiplicheremo ancora di più le loro virtù terapeutiche per curare vari disturbi benigni. Provali!

rimedi al tè nero

1. Antiossidante al limone

tè nero e limone

Il tè nero si distingue come bevanda molto antiossidante grazie al suo contenuto di flavonoidi. Questi componenti ci aiutano così a prevenire e combattere l’invecchiamento causato dai radicali liberi, dentro e fuori.

Il tè nero al limone è uno degli abbinamenti più comuni, sia per il gusto che per i suoi effetti terapeutici. Il limone è un alimento che rallenta anche l’ossidazione cellulare grazie al  suo contenuto di vitamina C. Ti consigliamo inoltre di optare per la stevia se vuoi addolcire questo infuso. Sarà così tanto più antiossidante.

2. Digestivo alla menta

Bere tè nero dopo i pasti è un buon rimedio per favorire la digestione. Grazie alle sue  proprietà astringenti e antinfiammatorie, è molto efficace nel prevenire la diarrea e altri disturbi gastrointestinali simili  .

Possiamo anche combinare il nostro tè con foglie di menta o menta fresca, come in molti paesi arabi. Questa miscela, oltre ad essere deliziosa, ne migliora ulteriormente le proprietà digestive.

Tuttavia, non è consigliabile consumare il tè con il cibo se si soffre di anemia. Il tè nero può infatti interferire con l’assimilazione del ferro. In questo caso, consumare sempre questa bevanda lontano dai pasti.

3. Bevanda ipoglicemizzante con stevia

La resistenza all’insulina è un problema molto più comune di quanto pensiamo. Tra i suoi sintomi ci sono accumulo di grasso nella zona addominale, affaticamento, insonnia, caduta dei capelli, ecc.

Per prevenire e curare questa malattia, oltre a prevenire il diabete, possiamo anche mangiare cibi che ci aiutano ad abbassare la glicemia. Uno di questi è il tè nero, che si distingue per il suo potere ipoglicemizzante.

Tuttavia, dovremmo evitare di addolcirlo con lo zucchero, perché così aggraveremo ulteriormente il nostro disturbo. Il modo migliore per addolcire il tè è con la stevia, un’erba che abbassa anche i livelli di zucchero.

4. Stimolante con cannella e miele

tè nero e cannella

Il tè nero è una bevanda stimolante. È infatti la varietà che contiene più caffeina. Attiviamo quindi il nostro corpo e la nostra mente in modo che siano più svegli e più attenti  bevendo questo infuso. Possiamo anche consumarlo per bilanciare la pressione sanguigna bassa.

La caffeina ha tuttavia un effetto rapido ma limitato. Consigliamo quindi di abbinare il tè nero con cannella e miele di Ceylon. Entrambi questi ingredienti sono stimolanti che  non influiscono sul sistema nervoso. Ci forniscono energia  e combattono l’esaurimento fisico e mentale in modo naturale.

5. Fortificante con curcuma e latte di cocco

Possiamo anche ricorrere al tè nero se abbiamo bisogno di  rafforzare il nostro sistema immunitario e le nostre difese. Tuttavia, consigliamo di combinarlo con due ingredienti medicinali molto efficaci: la curcuma e il latte di cocco.

Il risultato di questa miscela è una bevanda fortificante che  attiva il nostro metabolismo, ci riscalda e ci aiuta a prevenire ogni tipo di infezione. Anche il suo sapore è delizioso, sia che l’infuso sia freddo o caldo.

Ti consigliamo di preparare prima il tè nero con l’infuso di curcuma. Dopo qualche minuto aggiungete il latte di cocco e dolcificate a piacere con miele o stevia.

6. Diuretico con anice

L’ultimo rimedio che suggeriamo in questo articolo è per le persone che soffrono di ritenzione idrica,  gonfiore , pesantezza, infiammazione ed edema  in diverse parti del corpo.

Oltre ad un aroma delicato, otteniamo, dall’unione di tè nero e anice, una bevanda medicinale con proprietà diuretiche. Aumentiamo così la produzione di urina e rimediamo all’eccesso di liquido.

Idealmente, consuma questa bevanda a stomaco vuoto o lontano dai pasti. Possiamo bere fino a due o tre tazze al giorno, a metà mattina e pomeriggio. Ne basteranno pochi per notare i primi risultati!

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button