4 Zuppe Per Depurare Fegato E Reni

Anche se tendiamo a mangiare la lattuga cruda, dobbiamo sapere che è molto più digeribile quando la cuciniamo con altre verdure.

Il fegato ei reni sono organi che hanno il compito, tra l’altro, di aiutare ad eliminare le tossine che si accumulano nell’organismo e che, a breve ea lungo termine, alterano la nostra qualità di vita e causano problemi di salute acuti e cronici. 

Per questo è fondamentale facilitare il loro lavoro, purificandoli regolarmente con alimenti e integratori naturali.

In questo articolo vi presentiamo un modo semplice e piacevole per stimolare la disintossicazione di questi organi, attraverso deliziose zuppe che aiutano ad eliminare le sostanze tossiche dal nostro organismo.

Da dove vengono le tossine?

Tutte le persone accumulano tossine. Anche quando fegato e reni lavorano continuamente per eliminarli. 

Tuttavia, ci sono molti fattori coinvolti nell’accumulo di queste sostanze. Quando ne abbiamo una grande quantità, gli organi purificatori hanno difficoltà a svolgere la loro pulizia quotidiana.

Ecco i fattori che causano la ritenzione di tossine:

  • Alimenti ricchi di grassi malsani. 
  • Eccesso di proteine ​​animali.
  • Additivi alimentari: conservanti, coloranti, esaltatori di sapidità, ecc.
  • L’alcol.
  • Tabacco e tutti i tipi di abitudini tossiche.
  • Prodotti per il corpo convenzionali (saponi, creme, dentifrici, ecc.)
  • Inquinamento ambientale (pesticidi, gas ecc.)
  • Farmaci.
  • Emozioni negative.

Zuppe purificanti

Per preparare queste zuppe, scegli cibi con proprietà depurative che facilitino la naturale funzione del fegato e dei reni.

Per condirli potete usare succo di limone, aceto di mele, olio d’oliva, pepe di Cayenna e sale marino.

Si possono consumare come antipasto per due settimane a cena. Accompagnandoli con una proteina leggera (pesce o uovo) oltre a un frutto, come una mela.

Per il resto della giornata sarà necessario seguire una dieta il più equilibrata possibile e bere molta acqua fuori dai pasti.

Evita tutti i fattori di cui abbiamo discusso in precedenza. Perché altrimenti le zuppe non potranno avere gli effetti positivi attesi.

Zuppa di ortiche e sedano

L’ortica è una pianta selvatica molto depurativa del sangue. Può essere raccolto nei campi, in luoghi non inquinati e con guanti di plastica. Si trova anche nelle erboristerie.

Ecco le sue proprietà:

  • Antisettico
  • Antinfiammatorio
  • Astringente
  • Disintossicante 
  • Antireumatico
  • Ipoglicemico

Il sedano è anche un ottimo detergente, che non solo migliora il funzionamento del fegato e della cistifellea, ma avvantaggia anche i reni.

La zuppa di ortiche purifica il fegato e i reni.

Zuppa di tarassaco e lattuga

Il dente di leone contiene vitamine A, B e C, acido folico, potassio, silicio, ferro e tannini.

Funziona sia sul fegato che sui reni, in quanto è un disintossicante molto completo. Inoltre è diuretico, digeribile e leggermente lassativo. Puoi mangiarlo fresco o secco.

Siamo abituati a consumare la lattuga sotto forma di insalata. Tuttavia, possiamo cucinarlo come qualsiasi altra verdura. Questo lo rende anche molto più digeribile.

Ha grandi proprietà diuretiche e ci aiuta anche a regolare il sistema nervoso. Favorisce quindi un buon riposo dopo cena.

Zuppa di curcuma e farina d’avena

L’avena , oltre a dare un po’ di consistenza alla zuppa, contiene fibre e proteine ​​vegetali che ci aiutano ad eliminare le sostanze tossiche dall’organismo.

Inoltre, questo cereale è molto nutriente e favorisce il transito intestinale.

La curcuma è una spezia indispensabile nella nostra dieta quotidiana. È un potente antitumorale e antinfiammatorio, che ci aiuta ad espellere la bile e quindi a decongestionare il fegato.

Zuppa di cipolle e carciofi

La zuppa di cipolle è una ricetta classica molto medicinale e confortante. La cipolla è ricca di minerali come calcio, magnesio, ferro, fosforo o zolfo, tra gli altri. Contiene anche le vitamine A, B, C ed E.

Che sia consumato crudo o cotto, aiuterà a facilitare la funzione renale.

Il carciofo è uno degli ortaggi più conosciuti per la protezione del fegato. Può essere consumato direttamente o in infusione.

Per preparare questa zuppa potete utilizzare questi due ingredienti. Sappi solo che questa zuppa avrà un sapore amaro, soprattutto se usi le foglie di carciofo. 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button