10 Sintomi Comuni Di Malattie Cardiache

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte nel mondo, molto più avanti del cancro o di qualsiasi altra malattia cronica.

Anche se i sintomi che stiamo per presentarvi possono essere dovuti ad altre malattie, è importante parlarne con il medico per non correre rischi inutili. Una patologia cardiaca può quindi essere facilmente riconoscibile.

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte nel mondo, molto più avanti dei tumori o di qualsiasi altra malattia cronica.

Secondo uno studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), 17,3 milioni di persone sono morte nel 2008 per malattie cardiovascolari. Entro il 2030, questa cifra dovrebbe raggiungere 23 milioni di persone all’anno.

Perché le malattie cardiache causano così tanti decessi?

I problemi cardiaci sono spesso legati a cattiva alimentazione, stile di vita sedentario, inquinamento ambientale e fumo, tra gli altri.

Tuttavia, ciò che li rende così devastanti è che la maggior parte delle persone ignora i sintomi delle malattie cardiache e aspetta troppo a lungo per vedere un operatore sanitario.

La maggior parte dei sintomi delle malattie cardiache non sono gravi e possono essere facilmente confusi con quelli di altre malattie.

Conoscere la patologia cardiaca delle malattie può essere determinante per salvare molte vite.

Dobbiamo anche esaminare più da vicino i mezzi per prevenirli, al fine di ridurre drasticamente il numero di decessi all’anno.

Nel resto di questo articolo, condivideremo con te i 10 segni di malattie cardiache che non dovresti ignorare in nessun caso. 

Vertigini e difficoltà respiratorie

Vertigini e difficoltà respiratorie sono segni che possono dirti che un infarto è imminente.

Questo tipo di sintomo può portare alla perdita di coscienza e rivelare anomalie cardiache, come ad esempio le aritmie. 

fatica cronica

Tra le patologie cardiache troviamo la fatica. Questo è un sintomo che colpisce particolarmente le donne, e può presentarsi al momento di un infarto, ma anche ore, giorni o addirittura settimane prima.

Sentirsi spesso stanchi può essere un segno di insufficienza cardiaca. 

Naturalmente, questo sintomo può anche essere indicativo di molte altre malattie. Ma per scoprirlo, parla con il tuo medico per una diagnosi corretta.

Nausea e mancanza di appetito

Molte persone provano nausea e vomito prima di essere colpite da un infarto.

Altri sintomi, come il gonfiore addominale, sono associati a insufficienza cardiaca e possono interferire con l’appetito. 

I dolori al petto

I dolori al petto sono i classici sintomi degli attacchi di cuore, sebbene non siano sempre correlati ad essi.

Dean Jean C. McSweeney, ricercatore associato presso l’Università dell’Arkansas per la School of Medical Sciences of Nursing di Little Rock, USA, ci dice che questo è il primo sintomo che le persone stanno cercando di riconoscere un infarto.

Tuttavia, questo sintomo non si verifica necessariamente.

McSweeney dice che il dolore si sente come “un elefante seduto sul tuo petto”, ma può anche manifestarsi come una sensazione di oppressione o addirittura di pienezza.

Dolore in altre parti del corpo

Il dolore è un’altra patologia cardiaca.

Mentre i dolori al petto sono i disturbi più comuni quando si verifica un infarto, altri dolori possono essere avvertiti alle spalle, alle braccia, ai gomiti, alla schiena, al collo, alla mascella o all’addome.

In effetti, questi sintomi a volte sono molto forti quando non sono presenti dolori al petto.

Un polso irregolare

Un cambiamento occasionale nel polso può essere considerato perfettamente normale.

Tuttavia, quando questa irregolarità è accompagnata da debolezza, vertigini o difficoltà respiratorie, può essere un segno di infarto, insufficienza cardiaca o aritmia.

Una mancanza d’aria

La mancanza di respiro dopo il minimo sforzo, o anche a riposo, può essere un segno di una malattia polmonare come l’asma o la broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Tuttavia, può anche indicare un infarto o un fallimento.

Durante un infarto, difficoltà respiratorie e mancanza di respiro possono essere accompagnate da dolore toracico, ma non sempre. 

sudorazione eccessiva

Avere sudori freddi, soprattutto in posizione di riposo, è un chiaro segno di infarto. Questo sintomo compare poco prima del verificarsi di questo fenomeno.

Infiammazione

L’insufficienza cardiaca può causare l’accumulo di liquidi nel corpo.

Il gonfiore si verifica quindi nei piedi, nelle caviglie, nelle gambe e nello stomaco. 

Pallore e aspetto malato

Molte persone possono improvvisamente diventare pallide o addirittura grigie appena prima di subire un infarto.

Quando la pressione sanguigna scende bruscamente, la persona può sembrare decisamente malata.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button